Commenta per primo

L'Empoli passeggia al 'Menti' e non molla punti sul Verona, rifilando una bruciante manita al Vicenza. A distanza dalla sfida playout 2012 la squadra berica rivede lo spettro della retrocessione, a dispetto dI un avvio veemente: al 3' un mani empolese in area blocca l’attacco davanti a Bassi, ma Giancola lascia correre tra i fischi. La terna arbitrale sorvola anche al laccio su Giacomelli del 18': capitan Bojinov si prende un giallo per proteste. Il bulgaro è nervoso e un suo errore innesca le micidiali ripartenze ospite:  dodici minuti e cambia tutto. Al 24' Tavano finalizza l'1-0, quindi pennella dalla bandierina su Tonelli, libero di raddoppiare (26'). Il Vicenza si squaglia mentre Maccarone fulmina Bremec (29'), Tavano supera di nuovo il portiere con elegante pallonetto (33'), prima di appoggiare a Big Mac la doppietta del 5-0 (36'). A un amen dalla pausa Rigoni timbra il gol della bandiera, ma nella ripresa monta la contestazione dei tifosi vicentini che si aprono un varco d'accesso al terreno: partita sospesa e squalifica del campo in arrivo. Dopo mezzora il gioco riprende come irridente vetrina alle conclusioni sbagliate davanti a Bassi. L'Empoli può sorridere, la dirigenza berica impone il silenzio stampa. Da lunedì biancorossi in ritiro assieme al confermato Dal Canto

VICENZA

Il presidente del Vicenza, Tiziano Cunico: 'Prendere cinque gol in dodici minuti è umiliante, avere un pubblico da serie A è l'unica cosa bella di questa giornata. Sarà banale ma questa sconfitta è un episodio che va cancellato all'istante, con imbarazzo dico che siamo ancora in corsa per la salvezza. Quello di oggi non è il vero Vicenza, da lunedì dobbiamo essere nuove persone'.

EMPOLI

Il difensore dell'Empoli, Lorenzo Tonelli: 'I primi minuti abbiamo rischiato tanto, sapevamo che il Vicenza sarebbe partito forte a causa della sua delicata posizione in classifica. Poi siamo stati bravi a uscire dalle corde e colpire: il mister ci aveva preparati all’eventualità di un loro calo mentale e ne abbiamo approfittato. Non mi aspettavo una simile goleada, sono anche riuscito a siglare il mio quarto gol stagionale. Mi spiace molto per quanto successo nella ripresa, i tifosi vanno capiti ma non è stato un bello spettacolo. Ora ci concentriamo sulla rincorsa ai playoff'.