Non sono bastate le parole in sua difesa della moglie Caterina e nemmeno le scuse rese attraverso la propria pagina Twitter dopo le infelici paroli su donne e calcio rilasciate domenica alla trasmissione "Quelli che il calcio". Ora Fulvio Collovati rischia la sospensione da parte della Rai, per la quale collabora in qualità di opinionista anche in radio. Secondo quanto riferisce il quotidiano La Repubblica, l'amministratore delegato di viale Mazzini Fabrizio Salini si é mostrato particolarmente irritato per l'accaduto e, ispirandosi all'articolo 9 del contratto di servizio ("La Rai si impegna a promuovere la formazione tra i propri dipendenti, operatori e collaboratori esterni affinchè in ogni trasmissione sia sempre utilizzato un linguaggio rispettoso"), ha chiesto provvedimenti nei confronti dell'ex calciatore.

 
Domenica pomeriggio, Collovati aveva pronunciato le seguenti parole dopo un intervento della moglie del difensore del Sassuolo Federico Peluso: "Quando sento una donna, anche le mogli dei calciatori, parlare di tattica mi si rivolta lo stomaco. Non ce la faccio! Se tu parli della partita, di come è andata e cose così, bene. Ma non puoi parlare di tattica perché la donna non capisce come un uomo, non c'è niente da fare". Frasi che avevano scatenato le reazioni indignate di alcune ospiti in studio, tra cui la giornalista Francesca Brienza, e di molti esponenti del mondo del calcio e non. Tanto da portare al tweet di scuse di Collovati: "Mi scuso se le frasi pronunciate in chiusura di trasmissione a "Quelli che il Calcio" pure in un clima goliardico, abbiano urtato la sensibilità delle donne. Me ne dispiaccio ma non era mia intenzione offendere nessuno, chi mi conosce sa quanto io rispetti l'universo femminile". Parole che non sono risultate sufficienti a placare gli animi e che potrebbero costare uno stop al campione del mondo di Spagna '82.