Commenta per primo

Mercato e ritiro, il Como si muove. Venerdì sono stati definiti con Torino e Parma gli arrivi dei giovani Umberto Miello e Abdou Doumbia. Due nomi su cui la società stava lavorando da alcuni giorni e che si aggiungono così ai soli quattro giocatori sotto contratto: Ardito, Rudi, Fautario e Ambrogetti. Miello è un trequartista del '92, lo scorso anno ha giocato nella Primavera del Torino e ha debuttato in B, disputando uno spezzone di partita ed è nel giro della Nazionale Under 19 di Zoratto. Il Como voleva ottenere la comproprietà, ma si è dovuto accontentare del prestito. 
L'altro giocatore, Abdou Doumbia, 21 anni, è un esterno e arriva da una stagione non felicissima. Il cartellino è del Parma, lo scorso anno ha iniziato la stagione all'Atletico Roma in Prima divisione, finendola all'Ascoli in B, con 6 presenze in tutto. Partirà per il ritiro anche l'attaccante lecchese Marco Valtulina, 23 anni, lo scorso anno alla Juve Stabia promossa in B. Ha alle spalle quattro anni di carriera, sempre in Prima divisione, dove ha realizzato in tutto cinque reti: due anni alla Pro Sesto, uno alla Spal e uno a Castellamare di Stabia. La società valuterà nel corso del ritiro se metterlo sotto contratto. 
Sempre ieri, Giuseppe Cozzolino, ha rescisso il contratto con il Como: potrebbe andare al Latina, neopromosso in Prima divisione. «La situazione si sta sbloccando - dice Antonio Tesoro, consulente di mercato di Di Bari - e contiamo di portare a Sondalo altri quattro o cinque giocatori nuovi. Poi, durante il ritiro, cercheremo di concludere altre operazioni». 
Operazioni necessarie, se si vuol dare a mister Ramella la possibilità di allenare una parvenza di squadra. Ma l'impulso arrivato dall'Ata Hotel di Milano, sede del calciomercato, ha convinto la società a fissare definitivamente la data del ritiro, mettendo fine al toto-data di questi giorni. La partenza per Sondalo sarà giovedì 21 luglio, tre giorni dopo la data fissata un mese fa. Nessun raduno a Como, i giocatori si troveranno direttamente al Centro Vallesana alle 16.30. Ritorno il 5 agosto, ma potrebbe essere anticipato di un giorno. C'è infatti la concreta possibilità che il Como venga inserito nel tabellone della Coppa Italia Tim, che inizia il 7 agosto, per effetto della mancata iscrizione della Salernitana. Il Como, rifacendosi alla classifica dell'anno scorso, guadagnerebbe un posto, l'ultimo disponibile per partecipare alla Coppa Italia principale: l'anno scorso i biancoazzurri batterono il Guidonia al primo turno e furono eliminati dal Varese. 
Ovviamente, tutto è legato all'iscrizione al campionato. Sabato la Covisoc comunicherà alle società l'esito dei ricorsi, mentre lunedì il consiglio federale formulerà gli organici di Prima e Seconda divisione. Il Como martedì ha depositato la fidejussione bancaria richiesta e il relativo ricorso. Problemi in vista? Stavolta sembra proprio di no.