Commenta per primo

Partita divertente e combattuta quella di oggi allo stadio 'Giuseppe Sinigaglia' di Como tra la formazione lombarda e il SudTirol. Le critiche mosse in settimana dal direttore generale lariano Gibellini nei confronti della squadra hanno avuto i suoi effetti. Il Como entra in campo subito determinato, sbloccando il risultato già al 10' con Cristiani. Nella ripresa gli ospiti accentuano il forcing ma a muovere il risultato è ancora il Como al 54' con Le Noci abile a ribadire in rete il pallone, dopo il palo interno colpito da una bella azione centrale di Schenetti. Sembra tutto in discesa ma al 61' complice un intervento forse falloso su Melgrati, in mischia, Campo è abile ad insaccare. Al 75' il colpo di testa imperioso di Giosa, su corner di Schenetti riporta i padroni di casa sul binario del doppio vantaggio. L'ingenua espulsione del comasco Palomeque al 77' riapre di fatto il match e così all'82' Campo, su cross di Turchetta dalla sinistra, realizza la doppietta per il definitivo risultato finale: 3-2.

COMO

L'allenatore del Como, Giovanni Colella: 'Si gioca per vincere e abbiamo vinto. In difesa abbiamo subito solo dopo l'espulsione di Palomeque. Oggi abbiamo messo il piglio della squadra forte, ci serve a questo punto continuità nella determinazione. Stavo per cambiare Palomeque, non ho fatto in tempo, purtroppo sono difetti di esperienza, non voglio dargli troppo peso. In questo campionato non ci sono né morti né feriti, ogni partita va giocata, non ci sono partite facili o difficili. Quest'anno in casa abbiamo un campo spettacolare'.

SUD TIROL

Né l'allenatore Lorenzo D'Anna né i dirigenti si sono presentati in sala stampa.