Paolo Condò ha parlato della lotta scudetto sulle frequenze di Radio 24: “E’ un campionato eccezionale perché dopo un lungo ciclo bianconero, c'è una rivale della Juve", spiega il giornalista: "La vittoria del Napoli di ieri è di quelle che ti dicono che gli uomini di Sarri possono arrivare fino in fondo. Il calendario? In una situazione di testa a testa come Napoli e Juve, potendo scegliere sceglierei di giocare sempre prima per mettere pressione all'avversario. Gli episodi di Atalanta-Napoli? La sensazione è che Mertens fosse in fuorigioco di due centimetri e Hamsik in gioco per due centimetri”.