2
Dopo la vittoria contro la Juventus, l'euforica Lazio si appresta ad affrontare l'ultima gara del girone di Europa League contro il Rennes, in Francia. In ballo la qualificazione, appesa ad un filo e alla vittoria del Celtic contro il Cluj. ASky Sport 24, il giornalista Paolo Condò ha parlato così della campagna europea dei biancocelesti: “Il fattore vendetta del Celtic resta l’asso nella manica. La Lazio in Europa League ha fatto delle scelte molte precise, alternando i titolari. A livello di primi undici, come ha dimostrato contro la Juventus, è una squadra molto forte. Per mantenere questo status si arriva a tredici in rosa, per il doppio traguardo ne servirebbero invece diciotto. Mancano un po’ di giocatori di estrema qualità”.