Commenta per primo

Intervistato in esclusiva da Radio Toscana, il presidente del Coni provinciale Eugenio Giani è tornato a parlare del momento della Fiorentina, con particolare attenzione al progetto del nuovo stadio. 'Mi dispiace per le parole che si sono susseguite nelle ultime settimane fra Prandelli, il presidente Andrea Della Valle e il fratello Diego, anche se devo dire che alla fine il tecnico della Nazionale continua ad avere un rapporto stretto con la tifoseria, non essendo andato a guidare la Juventus, storica nemica calcistica - ha dichiarati Giani -. I Della Valle hanno mantenuto agli impegni che avevano assunto otto anni fa, quando acquistarono la Fiorentina, dandoci una squadra sempre ai vertici del calcio italiano, e negli ultimi periodi anche europeo. Certe polemiche sono fisiologiche e mi auguro che le si lasci alle spalle, per il bene soprattutto dell'attuale squadra guidata da Sinisa Mihajlovic'.

'A differenza di quanto sostengono i fratelli Della Valle, considero la vicenda Cittadella tutt'altro che chiusa - ha aggiunto il numero uno del Coni toscano -. Come presidente anche del Consiglio comunale di Firenze, posso dire che il prossimo 13 e 14 dicembre approverà un piano strutturale dove il nuovo stadio è previsto nell'area di nord ovest, e non mi sembra un passo da poco per il futuro sportivo della città. Credo che il colloquio con i Della Valle poi, una volta sbloccata anche la questione aereoporto con la Regione Toscana, possa portare ad un ampio dialogo anche sul progetto Cittadella'.