222
Neymar è pronto al clamoroso passaggio al Real Madrid. Questione di ore, magari di giorni, con buona pace del Barcellona che pure avrebbe riaccolto il figliol prodigo a braccia aperte. Real o Barça, il Paris Saint-Germain ha già cominciato a voltare pagina. Da tempo. E dopo i primi messaggi preliminari, Leonardo è passato ai fatti concreti con Paulo Dybala. È la Joya una della prime scelte per il dopo Neymar, anche per questo durante i convulsi ultimi dieci giorni del mercato in Premier non sono mancati i segnali lanciati da Parigi: se non si chiude, poi ne se ne riparla. Detto, fatto. In questi giorni sono ripresi infatti i contatti diretti tra Leonardo e l'entourage dell'argentino, in questa fase sempre guidato dall'amico di famiglia Jorge Antùn. Per parlare di ingaggio, che non appare un problema. Di commissioni. E soprattutto di diritti di immagine. 


IL PUNTO - Rispetto alle operazioni disegnate dal club bianconero con Manchester United e Tottenham, ci sono alcuni vantaggi da non sottovalutare. Prima di tutto il fatto che Parigi, rispetto la Premier, è una destinazione decisamente più gradita a Dybala. Che quindi potrebbe anche smussare un po' di angoli rispetto alle richieste economiche presentate negli scorsi giorni per lasciare Torino (15 milioni). Poi c'è un dettaglio importante a proposito del delicatissimo caso legato ai diritti di immagine e al contenzioso in atto (anche) con l'ex agente Pierpaolo Triulzi: il PSG potrebbe anche rinunciare ai diritti di immagine della Joya, acquisendo almeno per il momento solo quelli sportivi. E in assoluto tra Triulzi e Leonardo non sarebbe impossibile un dialogo differente, anche considerando alcune fortunate operazioni passate come quella legata a Edinson Cavani al PSG. Infine un altro dettaglio fondamentale: c'è molto più tempo a disposizione. Per mettere d'accordo PSG e Dybala, Juve e Dybala, PSG e Juve. Anche i club d'altronde parlano da tempo pure di Dybala, quando Leonardo si è messo in moto per valutare opzioni per Neymar ha sondato il terreno anche con la Juve, ma in questo momento non ci sarebbero state le condizioni per un'operazione di tale portata, anche inserendo l'argentino come parziale contropartita. Ora invece il suo ruolo è quello di potenziale erede: il PSG ci crede e ci prova, Dybala ci pensa pur provando a convincere Sarri. D'altronde è il mercato che comanda, anche il tecnico lo ha spiegato chiaramente. E se il PSG chiama... 

GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. 
Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com