113
Al termine del netto 6-0 contro il Brescia, Antonio Conte ha parlato ai microfoni di Dazn, spiegando: "Siamo stati bravi a vincere, l'atteggiamento della squadra mi è piaciuto, non si è mai fermata e ha sempre corso in avanti, con il piede sull'acceleratore. Siamo stati bravi a non subire gol, abbiamo fatto una prestazione positiva. Da questa stagione sono arrivate tante indicazioni positive, ma spesso per l'Inter si vuole guardare il bicchiere mezzo vuoto e creare problematiche. Questo fa parte del gioco, per me non c'è alcun problema, basta che alcuni attacchi siano indirizzati a me e non ai giocatori". 



SU LAUTARO - "Gli si può rimproverare zero, meritava di segnare. Sono molto tranquillo, sto lavorando. Sono sereno perché so che ho ragazzi professionali, vogliono bene all'Inter. Possiamo avere dei difetti, ma sono tranquillo in merito alla serietà dei ragazzi. In partita possiamo sbagliare, ma non ho nulla da dire per il cuore che mettono. A volte paghiamo disattenzioni gravi, quest’anno ci sono costate diversi punti".

SU SANCHEZ - "L'abbiamo preso per fare il terzo attaccante, ma il problema è che abbiamo fatto un percorso senza alternative di spessore. Ha giocato Esposito, non dimentichiamo che giocava e non giocava in Primavera. Ora inizia a star bene, ma non è ancora il Sanchez che ho apprezzato in Inghilterra. Con il Parma è entrato con il piglio giusto, anche oggi mi è piaciuto, ha fatto un'ottima partita. Ora avere tre attaccanti mi fa stare più tranquillo".

SULLA STAGIONE - "Dobbiamo concentrarci su questa stagione e finirla al meglio, poi tireremo le somme. Stiamo lavorando, abbiamo sfruttato la sosta per proporre qualcosa di differente rispetto all'inizio. Da quando abbiamo ripreso la squadra mi è piaciuta, ho visto determinate idee che stiamo provando e riprovando".

SU MOSES - "Lo conosco benissimo, in due anni con me abbiamo vinto Premier League e FA Cup. Se sta bene fisicamente, come adesso, può essere protagonista. Sta bene, sta ritrovando la gamba". 

SU GAGLIARDINI - "Ho lavorato, analizzando le cose positive e negative. Questa squadra è impeccabile in quanto a coraggio e abnegazione, non ho nulla da rimproverare. Deve crescere mentalmente, stare più sul pezzo e non commettere ingenuità che a volte ci hanno devastato. Abbiamo margini di crescita, siamo giovani: focalizziamoci su questo finale di stagione". 

ANCORA SU SANCHEZ - "Più spazio a Sanchez? Ma che vuol dire avere più spazio, finora ha giocato tutte le partite. Prima non ce l'avevamo. A me viene da ridere quando sento queste cazzate".