187
L'allenatore dell'Inter Antonio Conte ha parlato ai canali ufficiali del club alla vigilia della partita contro la Juventus: "Il match d'andata quello della svolta? E' chiaro che, quando ti trovi ad affrontare i più forti, hai la possibilità di comprendere quello che è il tuo livello. Battere la squadra che per 9 anni di fila aveva conquistato lo scudetto e creato un gap significativo nei nostri confronti, ha avuto una grande importanza per me, a livello di autostima, di autoconsapevolezza. Poteva rivelarsi un boomerang, renderci presuntuosi ed eccessivamente sicuri dei nostri mezzi, ma siamo stati bravi a capitalizzare quella partita nel modo giusto e a proseguire nel nostro cammino".

Il tecnico nerazzurro ha poi aggiunto: "Sinceramente, non immaginavo che un girone dopo i rapporti di forza potessero cambiare così tanto. Avevo pronosticato un campionato molto equilibrato ed effettivamente lo è stato, tranne che per l'Inter che ha preso una propria strada ed è arrivata sino al traguardo. Una squadra, la nostra, ha fatto cose straordinarie e si è staccata rispetto alle altre. Abbiamo fatto qualcosa di inaspettato, anche per come è stato fatto".