7
Nel corso della conferenza stampa post-vittoria sul Verona, l'allenatore dell'Inter, Antonio Conte, ha parlato anche del mercato e del futuro di Eriksen.

"A Christian c’è a fare gli auguri per il bambino, è la cosa più importante. Ci ha chiesto di andare ed era giusto che stesse vicino alla moglie per questo evento. Per il resto si fanno delle valutazioni, spesso si mette l’allenatore da una parte e i dirigenti dall’altra, ma le cose vengono sempre decise di comune accordo. Spesso e volentieri vedo che si pensa che io voglia questo o quest’altro, ma non è assolutamente così. Noi facciamo le valutazioni con i dirigenti e spesso collimano. Poi le valutazioni le portiamo alla proprietà che dice sì o no, quest’estate ad esempio ha detto no. Ora stiamo facendo delle valutazioni e rifaremo la stessa cosa, senza scindere allenatore e club. Mi dispiace quando sento certe cose, non siamo due entità astratte".