Commenta per primo

Antonio Conte parla a Sky Sport della vittoria sul Lecce e di mercato: "La ripresa dopo la sosta è sempre un'incognita. Siamo soddisfatti dei tre punti, potevamo chiudere prima la partita. Penso si possa fare meglio. Il lavoro fatto a Dubai? Non ha pesato, non abbiamo fatto niente di particolare. Sono soddisfatto oggi della voglia dei ragazzi e della loro capacità di soffrire. Lo striscione dei tifosi contro Borriello? Adesso è un giocatore della Juve. Il suo nel 2010 non fu un rifiuto. La Roma garantiva il riscatto, la Juve no ecco perchè è andato a giocare nella capitale. Solo un pazzo può rifiutare la Juve. Toni e Iaquinta? Abbiamo fatto delle scelte con la società. Conto solo su 5 attaccanti: Matri, Quagliarella, Vucinic, Del Piero e Borriello. Pizarro? Non voglio parlare di mercato in tv. Certo, è un buon giocatore. Io faccio il mercato con la società, c'è una visione comune. So bene che non abbiamo un grande margine di spesa, la situazione del Paese la sappiamo tutti".