41
Quale futuro per Roberto Gagliardini? In questi giorni, il Torino è tornato alla carica come da settimane per il centrocampista che da sempre piace al presidente Cairo e alla dirigenza granata. Ma non si può andare oltre un gradimento perché al momento non c'è alcun accordo con l'Inter che comprenda Izzo o anche singolarmente Gagliardini. L'ingaggio dell'ex Atalanta non è al momento compatibile col Toro, così come Antonio Conte non intende liberare un giocatore che ritiene utile come jolly per il proprio centrocampo.

L'allenatore lo vede come una pedina di fisicità anche per l'Inter 2020/2021, con caratteristiche diverse rispetto a Sensi, Barella, Eriksen, Brozovic e con Vecino che potrebbe partire a fronte di una buona offerta. Anche lo stesso Tonali non garantirebbe lo stesso impatto fisico, Gagliardini è ritenuto prezioso da Conte che lo terrebbe volentieri per un centrocampo che dovrà affrontare tre competizioni al massimo livello. Di certo, il dialogo col Toro al momento non decolla: non ci sono le condizioni per un'intesa reale.