105
Presente da Anfield in collegamento per Sky l'ex allenatore dell'Inter Antonio Conte, pronto nel nuovo ruolo da commentatore, ha parlato anche della sua avventura in nerazzurro. Conte si è tradito, parlando dell'Inter con un "noi".

POCHETTINO E PSG - "Di solito noi allenatori ci lamentiamo della mancanza di calciatori, soprattutto quelli di qualità. In questo caso parliamo di una squadra in cui l'allenatore ha tantissime scelte, ed è sempre un bel problema da risolvere. Per loro la parola fondamentale è equilibrio, con Neymar, Messi e Mbappe che devono sempre giocare e occupare determinati spazi senza darglieli obbligatori. Pochettino dovrà essere bravo a trovare un sistema di gioco che garantisca un minimo di sicurezza per il portiere nella fase di non possesso". 

FAVORITI CHAMPIONS -  "I favoriti sono PSG, il Manchester City e il Chelsea".

SFORTUNA - “Auguro all'Inter di fare grandi cose, negli ultimi 2 anni siamo stati un po’ sfortunati in Champions League. 
HAKIMI - "Hakimi? Le due partite con il Real le subì, il suo sogno è tornare a giocare da protagonista. Ha lavorato tanto da quell'errore a Madrid in Champions, ha capito che doveva fare di più, che non bastava solo la fase offensiva. Qualche panchina gli è servita, è  un grande professionista. Se riesce a migliorare anche nell'ultimo passaggio, diventa un crack".

DUE ANNI BELLISSIMI - "C'è grandissimo affetto, sono stati due anni bellissimi e conservo bellissimi record. Auguro il meglio all'Inter, spero che possa fare meglio di quello che abbiamo fatto noi".​

"ABBIAMO PRESO..." - "Dumfries? Penso che abbiamo preso (poi si ferma e ride ndr...). Hanno preso un ottimo giocatore e ottimo sostituto di Hakimi: può diventare un top nel suo ruolo”