136
Antonio Conte vuole un'Inter del futuro profondamente diversa, questa una delle sue pretese per rimanere al timone. Chiederà esperienza, cambiamento, novità. Ci sono tanti giocatori sub iudice, in attesa di conoscere il proprio futuro, da Gagliardini fino a Biraghi; ma c'è anche chi è già praticamente certo di salutare il club a fine anno per scelte dell'allenatore, della dirigenza e non solo. In sostanza, c'è chi è già fuori dall'Inter versione 2020/2021 con modalità e motivazioni differenti.

Ascolta "Conte vede quattro giocatori fuori dalla sua Inter del futuro per motivi diversi" su Spreaker.

Diego Godin potrà ascoltare offerte perché l'Inter non lo ritiene indispensabile, a fronte del progetto Conte non ha convinto per ragioni anche tattiche e si cercherà una soluzione che accontenti tutti. Matias Vecino non ha mai legato con l'allenatore, a gennaio è stato a un passo dall'addio e in estate potrà consumarsi lo strappo definitivo tra l'Inter e l'uruguaiano, mentre Sebastiano Esposito rinnoverà e sarà un uomo del futuro ma per il presente dovrà andare a giocare da protagonista in prestito o con recompra, alla voce attaccanti che sarà colma di esperienza. Fuori dal progetto anche Kwadwo Asamoah alle prese con costanti problemi fisici: non ci sarà più posto per lui nella squadra del prossimo anno.