134

Venerdì scorso è stato il giorno di Rodrigo Bentancur alla Juve. Per un giovane talento che arriva, ce n'è uno pronto a salutare definitivamente il club bianconero. Scade domenica 30 aprile, infatti, l'opzione d'acquisto del Bayern Monaco nei confronti di Kingsley Coman: un affare ormai fatto al 99,9% e delineato sotto ogni punto di vista, che salvo clamorosi colpi di scena attualmente non in programma vedranno il club tedesco esercitare il proprio diritto. In arrivo altri 21 milioni nelle casse della Juve dunque, dopo i 16 già previsti dal riscatto di Simone Zaza al Valencia. 21 milioni che si aggiungono ai 7 già versati dal Bayern Monaco per le due rate del prestito biennale (5 il 2015, 2 il 2016). Poi toccherà alla Juve procedere al riscatto di Mehdi Benatia entro il 30 maggio, come più o meno chiaramente già annunciato negli scorsi mesi anche da Beppe Marotta e prevedibile fin dall'operazione della scorsa estate.

 

PEP CHIAMA Il Bayern si avvia quindi al riscatto di Coman. Questo però non significa che il francesino rimanga necessariamente nei piani del club bavarese. Esploso definitivamente sotto la gestione Guardiola, in questa stagione è scivolato nelle gerarchie dietro ai ristabiliti big come Ribery e Robben, ma anche dietro all'altro scontento Douglas Costa: addirittura in tribuna contro il Real al Santiago Bernabeu, nemmeno mille i minuti disputati in questa stagione anche complice un paio di infortuni. Una serie di situazioni che sembrano vedere Coman già in procinto di lasciare anche Monaco di Baviera, per un riscatto da parte del Bayern che potrebbe quindi trasformarsi un'operazione di mercato capace di generare un'importante plusvalenza anche per i campioni di Germania: si è già fatto sotto il Manchester City proprio di Pep Guardiola così come il Chelsea di quell'Antonio Conte che vedeva già in Coman una gestione simile a quella di Pogba prima dell'addio alla Juve, per un'asta che potrebbe abbondantemente superare i 40 milioni. Se ne parlerà, parecchio, dal prossimo mese: prima c'è un riscatto da portare a termine, con la Juve pronta a fare cassa e registrare un'altra plusvalenza pressoché totale di grande importanza.

@NicolaBalice