Sarà una Lazio di senatori quella che affronterà l'Empoli. Nessun esperimento, il solo Acerbi "volto nuovo", Inzaghi si affida a quelli che conosce benissimo, a quelli che lo hanno affiancato nella cavalcata della scorsa stagione. Nessuna modifica tattica, nessuna variante: la Lazio non cambia. Contro l'Empoli sarà sempre la stessa, sperando di ritrovare la sua identità. Come riporta Leggo, mister Inzaghi non si è lasciato trascinare dall'inizio stagione così così, al netto di un calendario complicato: 10/11 della squadra della scorsa stagione scenderanno in campo contro l'Empoli. Ai senatori il compito di risollevare la Lazio ed entrare in striscia positiva.