20
Storie particolari e dove trovarle. L'ultima arriva direttamente dalla Coppa d'Africa, precisamente dalla Guinea. Protagonisti i tifosi della nazionale guineana che, straniti dalle cattive prestazioni nel torneo continentale di Naby Keita, hanno indagato sulla faccenda arrivando a una conclusione: Keita è vittima di una stregoneria!

LA VICENDA - Colpevole, a loro parere, la famiglia del giocatore, che lo avrebbe "stregato", non facendolo rendere al meglio. Così un nutrito numero di tifosi ha assediato la casa di famiglia, a Conakry, per cercare qualche risposta. Solo l'intervento della polizia locale ha evitato che la situazione degenerasse. La famiglia intanto, tramite la BBC, ha affermato che le accuse sono infondate e sono solo un modo per creare zizzania all'interno del nucleo familiare. Keita, "stregato" o meno, tornerà in campo con la sua Guinea il 7 luglio, a El Cairo, per gli ottavi di finale della Coppa d'Africa contro l'Algeria.