21
L'Atalanta va. Negli ottavi di Coppa Italia, la Dea batte 3-1 il Cagliari grazie alle reti di Miranchuk, Muriel e Sutalo. A nulla vale il momentaneo pareggio di Sottil: ora gli orobici affronteranno la vincente di Parma-Lazio. 

Nonostante l'ampio turnover, la squadra di Gasperini parte forte. Mirancuk è ispirato e al 25' impegna Vicario con una bella conclusione dal limite. Un minuto dopo tiro a botta sicura di Gosens, il portiere dei sardi si oppone ancora, così come al 27' su Freuler. Al 43', però, l'Atalanta passa: Muriel va via sulla destra e serve Miranchuk, che timbra il vantaggio. 

Nella ripresa Gasperini inserisce De Roon al posto di Pessina, ma è ancora Muriel pericoloso, con una traversa su punizione al 53'. Sfortuna a cui segue la beffa: al 55', infatti, Sottil si inventa una giocata personale sulla sinistra e firma il pari. L'1-1 dura però poco, perché al 61' Muriel riporta avanti la Dea, che si gira e con il diagonale mancino batte Vicario. Tre minuti dopo Sutalo cala il tris con un calcio d'angolo. Nel finale tentativo invano del Cagliari, con Sottil pericoloso (traversa). 

AL TERMINE DELLA PARTITA RESTATE SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE IL COMMENTO DI ALBERTO POLVEROSI