586
La Juventus supera a fatica l'ostacolo Genoa e si qualifica ai quarti di finale in Coppa Italia. Dove affronterà la vincente di Sassuolo-Spal, in programma giovedì alle ore 17.30. 

Senza gli indisponibili Cuadrado, Alex Sandro, De Ligt, McKennie, Chiesa e Dybala, Pirlo rilancia Chiellini e Bernardeschi. Cristiano Ronaldo e Bonucci in panchina, a centrocampo gioca Portanova, destinato proprio al Genoa. Che a sua volta schiera Rovella (già prenotato dai bianconeri) e Scamacca, obiettivo sul mercato per completare l'attacco. In campo pure Pjaca, il cui cartellino è di proprietà della Juventus. Arbitra Chiffi, con Abisso al Var.

La gara si mette subito in discesa per la Juve, che sblocca il risultato con Kulusevski e raddoppia con Morata. Il discorso qualificazione sembra già chiuso, ma il Genoa rimonta da 2-0 a 2-2 con Czyborra e Melegoni. Così si va ai tempi supplementari. Pirlo fa entrare dalla panchina Cristiano Ronaldo e Rafia, autore del gol decisivo. L'ultimo brivido è un salvataggio sulla linea di Arthur a Buffon battuto.