216
Calcio senza stop. Dopo il weekend di campionato e le partite di Milan e Inter per quanto riguarda la coppa nazionale, è continuato nel pomeriggio il programma degli ottavi di Coppa Italia, con il match dello Stadio Diego Armando Maradona tra il Napoli di Gennaro Gattuso e l'Empoli dell'emergente Alessio Dionisi, che non è in panchina assieme a tre giocatori (Mancuso, Zurkowski e Pirrello), a causa della quarantena dovuta a un contatto con un positivo al Covid, in scena alle 17.45: finisce 3-2 non senza difficoltà, con le reti dell'ex Di Lorenzo di testa, di Lozano dalla distanza e di Petagna su azione d'angolo, in replica alla splendida doppietta dello svizzero di origine macedone, Bajrami (nel primo testo traversa in rovesciata di Matos). I partenopei, reduci da un andamento altalenante in campionato che li ha portati comunque a giocarsi la qualificazione alla prossima Champions, battono soffrendo i toscani, autori finora di una grande stagione che li ha portati al primo posto in Serie B: sfida non semplice per i padroni di casa, che devono di nuovo fare a meno di Victor Osimhen, ancora positivo al Covid, e di Dries Mertens, di rientro dall'infortunio. Il Napoli affronterà nei quarti di finale la vincente di Roma-Spezia, in programma martedì prossimo.