L'Italia Under 19 vince anche contro la Danimarca e grazie ai successi ottenuti anche contro Estonia e Finlandia strappa il pass per la seconda fase di qualificazione agli Europei di categoria da prima del proprio girone. Una vittoria arrivta non senza soffrire, va detto, dato che i danesi si stampano 3 volte su pali e traverse, ma alla fine al triplice fischio basta un gol di uno dei marcatori meno attesi per strappare i tre punti e il pass qualificazione. Goleador di giornata è stato Gabriele Corbo, che di mestiere fa il difensore centrale e i gol, quelli degli avversari, solitamente cerca di evitarli.

DIFENSORE GIRAMONDO - Classe 2000 ha già una storia molto particolare alle proprie spalle. Pur avendo compiuto solo quest'anno 18 anni Gabriele è già un giramondo. Nasce a Napoli, inizia a giocare a calcio a 5 anni, cambia subito 4 società nel circondario di Napoli fino ad approdare al Benevento prima e alla Calcio Azzurri di Torre Annunziata poi. Qui conosce colui che è diventato il suo agente, Vincenzo Raiola, cugino di Mino, che lo porta subito allo Spezia nell'estate del 2013. Qui cresce e trova sempre più spazio anche nelle selezioni giovanili delle nostre Nazionali.  SOFFIATO A BAYERN INTER E JUVENTUS - Nelle ultime due stagioni il centrale difensivo è stato a un passo dal cambiare più volte squadra. Ha fatto provini con l'Inter, con la Juventus e anche con il Bayern Monaco tanto che ci sono sue foto in rete con la maglia dei bavaresi. In estate Raiola lo ha proposto nuovamente a tutti i club e con l'Inter c'è stato un abboccamento concreto nell'ambito dell'affare fra club che ha portato in nerazzurro Samuele Mulattieri.

SOGNA L'ESORDIO IN A - Alla fine a spuntarla è stato il Bologna che ha investito 1 milione e 500 mila euro su di lui.  La Primavera sta cercando di risalire dalla seconda alla prima categoria anche grazie a lui e alla ritrovata solidità difensiva, ma l'obiettivo stagionale di Corbo è quello di trovare l'esordio in Serie A. Fin'ora è sempre stato aggregato alla prima squadra allenata da Filippo Inzaghi e facendo la spola fra prima squadra e Primavera l'esordio potrebbe trasformarsi in realtà.