112
​Non si placa l'allarme Coronavirus in Italia: di seguito tutti gli aggiornamenti ora per ora sulla situazione nel nostro paese.



18.40 - L'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Gallera, fa sapere di aver richiesto al Governo la proroga per un'altra settimana delle misure precauzionali sia nella zona rossa che nel resto del territorio. Il prolungamento delle disposizioni fornite dall'ultimo decreto riguarderebbero anche gli istituti scolastici, destinati quindi ad altri 7 giorni di chiusura.

18.30 - Il capo della Protezione Civile Borrelli ha annunciato il decesso di altre 4 persone per il Coronavirus, portando il conteggio complessivo a 21. "Alle 17, le persone ammalate in italia sono 821.  A cui si aggiungono 46 guariti e 21 deceduti. Tra gli 821 malati,  412 sono asintomatici o con sintomi lievi, e sono in isolamento domiciliare. 345 sono ricoverati in ospedale, 64 in terapia intensiva. Le persone morte oggi sono 4, tre delle quali ultra 80enni e un 77enne. Non sappiamo ancora se sono decedute in conseguenza del Coronavirus. Ce lo dirà l'istituto superiore di sanità​".

15.00 - Lombardia, il presidente Fontana ha parlato a La7 parlando del nuovo focolaio a Lodi legato al Coronavirus: "Purtroppo questa notte è scoppiata un'altra emergenza a Lodi. A Lodi improvvisamente nel pomeriggio di ieri c'è stata un affollamento di ricoveri: 51 ricoveri gravi di cui 17 in terapia intensiva. Lodi non ha un numero sufficiente di camere di terapia intensiva per cui sono stati trasferiti in altre terapie intensive della Regione. Se si ridesse meno della mascherina e si guardasse il problema più attentamente credo che sarebbe saggio".
12.10 In Francia in 24 ore si è passati da 18 a 39 casi e gli esperti temono che la situazione possa diventare simile a quella italiana, alimentata da focolai interni:l’ultimo caso riguarda una donna di Nizza rientrata da Milano.​

9.10 Il coronavirus fa schizzare lo spread oltre i 180 punti, ai massimi da 6 mesi. Le Borse europee affondano ancora​

9.05 ​Per far fronte alla situazione emergenziale del coronavirus, "ci stiamo orientando verso due provvedimenti: il primo lo porteremo in Consiglio dei ministri questa sera o domani mattina a seconda del tempo tecnico che ancora ci serve per predisporre il documento". Lo ha detto il ministro dello sviluppo economico, Stefano Patuanelli, intervendo a Unomattina. "E' un primo provvedimento - ha spiegato - che contiene le prime misure di emergenza legate a sospensione pagamento delle bollette luce e gas, assieme ad Abi alla sospensione delle rate del mutuo e il rafforzamento del fondo di garanzia". Patuanelli ha sottolineato poi che si sta pensando anche a "una serie di misure che invece faranno parte di pacchetto successivo e che devono tener conto di due esigenze: il danno diretto di tutte le aziende che sono nella zona rossa e poi dobbiamo pensare ai danni indiretti sulle filiere".

8.30 ​"Oggi in Lombardia i casi positivi al coronavirus sono 406, dei quali 216 ospedalizzati. Più della metà è asintomatico, è a casa e sta bene". A fornire i dati aggiornati è l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, ospite di Agorà.

8.00 ​Continua a calare il numero quotidiano di morti per l’epidemia di coronavirus in Cina: ieri le vittime sono state 29 ed è il livello più basso registrato da quasi un mese. In totale sono stati 78.824 i contagiati in Cina, con 2788 morti. In Italia i casi accertati secondo l'ultimo bollettino sono invece 650: 17 morti, 45 guariti, 248 ricoverati con sintomi, 56 in terapia intensiva e 284 in isolamento domiciliare.