178
Il coronavirus è una pandemia. Calciomercato.com segue tutti i principali aggiornamenti di giornata in tempo reale. 

22.35 Ospite di 'Otto e Mezzo' su La7, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio predica prudenza per il termine delle misure di restrizione per contrastare la diffusione del coronavirus: "Vedremo cosa ci consiglierà la comunità scientifica, seguiremo sempre il loro parere. Verosimilmente il 3 aprile, cioè tra sei giorni, non potremo dire alla gente di tornare in piazza e abbracciarsi".​
 
20.00 Il coronavirus non è un prodotto artificiale da laboratorio. Lo conferma in conferenza stampa Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità: "L'ho già detto e lo ripeto, non facciamo fanta-bioterrorismo. Abbiamo evidenze, per quanto riguarda il Covid-19, che non ci sia possibilità di una generazione in laboratorio. L'esperimento era starto pubblicato su autorevoli riviste, evitiamo di alimentare sviluppi di diffusione che non hanno alcuna consistenza scientifica".​

18.40 In una Piazza San Pietro insolitamente e desolatamente vuota, Papa Francesco ha rivolto la sua preghiera per l'emergenza coronavirus: "Fitte tenebre si sono addensate sulle nostre piazze, strade e città; si sono impadronite delle nostre vite riempiendo tutto di un silenzio assordante e di un vuoto desolante, che paralizza ogni cosa al suo passaggio: si sente nell’aria, si avverte nei gesti, lo dicono gli sguardi. Signore, benedici il mondo, dona salute ai corpi e conforto ai cuori. Ci siamo ritrovati impauriti e smarriti, tutti fragili e disorientati, ma nello stesso tempo importanti e necessari, tutti chiamati a remare insieme, tutti bisognosi di confortarci a vicenda”. 

18.15 
Anche in Francia si registra un incremento dei casi di coronavirus, con 365 nuovi decessi nelle ultime ore per un totale di 1696, tra cui un ragazzo di 16 anni. Per questo motivo, il Primo ministro Edouard Philippe ha esteso le misure di contenimento del contagio almeno fino al prossimo 15 aprile.

17.40 La Protezione Civile ha reso noto il bollettino odierno sulla diffusione del coronavirus in Italia. I contagi tornano a salire, e toccano quota 86.498 persone in totale, 5.959 in più rispetto a ieri. Sale anche il numero di decessi: nelle ultime 24 ore ce ne sono stati 969, per un totale di  9.134 persone. I guariti invece sono 10.950, 589 più di ieri. Ad oggi le persone positive in Italia sono 66.414, di cui 26.029 ricoverate con sintomi, 36.653 in isolamento domiciliare e 3,732 in terapia intensiva.

14.03 Attillio Fontana, presidente della Regione Lombardia, ha parlato nel corso del consueto punto quotidiano: "Sicuramente non sta crescendo la linea di contagi ma penso stia per iniziare la discesa".

13.38 Il presidente dell'Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, ha parlato in conferenza stampa: "La ccurva dei contagi sembra attenuarsi, ma non dobbiamo illuderci che un rallentamento della diffusione possa portarci a rallentare le misure adottate. Abbiamo raggiunto il picco ma non lo abbiamo superato, non siamo in fase calante". 

13.28 Dopo il primo caso di positività (un operaio di Reggio Emilia) al cantiere del nuovo ponte di Genova, i 49 colleghi sono stati rintracciati e messi in quarantena per due settimane. In queste ore gran parte dei lavori sono sospese per le forti raffiche di vento. 

13.15 Settimana prossima il premier Giuseppe Conte incontrerà i leader politici delle forze di opposizione: Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani. 
Salvini ha dichiarato ad AffariItaliani: "Pazzesco, l'Europa si prende altri quindici giorni di tempo per decidere che fare, se, chi e come aiutare. In piena emergenza, con la gente che muore, ora di polmonite, domani magari di povertà. Altro che 'unione', questo è un covo di serpi e sciacalli. Prima sconfiggiamo il virus, poi ripensiamo all'Europa. E, se serve, salutiamo senza neanche ringraziare".​​

13.05 Il vicedirettore del comitato sanitario della provincia cinese dell'Hubei, Liu Dongru informa che il contagio a Wuhan è "sostanzialmente bloccato", così il livello di rischio scende da "alto" a "medio". ​

12.40 In Spagna 769 morti nelle ultime 24 ore, il bilancio totale delle vittime sale a 4.858. I contagiati sono 64.059, con 9.357 guariti. 

12.31 Il sindaco di Milano, Sala annuncia: "Bocelli canterà in Duomo a Pasqua". 

12.20 Positivo al coronavirus anche il primo ministro britannico Boris Johnson: "Nelle ultime 24 ore ho sviluppato i sintomi e sono risultato positivo al coronavirus. Ora sono in autoisolamento, ma continuerò a guidare le decisioni del governo attraverso le videoconferenze mentre combattiamo contro questo virus".

11.40 La Turchia ha fatto evacuare diverse centinaia di migranti e rifugiati, che da un mese si erano accampati alla frontiera con la Grecia e sono stati condotti in centri d'accoglienza della provincia frontaliera di Edirne, dove resteranno in quarantena. Dopo il periodo di isolamento, i migranti verranno inviati nelle province turche che si renderanno disponibili ad accoglierli. 
11.32 Il presidente dell'Anci, Antonio Decaro annuncia: "Martedì 31 marzo alle ore 12 bandiere a mezz'asta e un minuto di silenzio osservato dai sindaci d'Italia con la fascia tricolore davanti al proprio Comune. Ci uniamo al presidente della Provincia di Bergamo in segno di lutto per le tante vittime dell'epidemia". 

11.27 La Russia ha ordinato la chiusura di tutti i bar e ristoranti nel Paese a partire da domani. I servizi di consegna a domicilio potranno invece continuare a lavorare. Il governo ha inoltre disposto la sospensione delle attività delle piste da sci e delle strutture ricreative di massa (come resort e centri termali) dal 28 marzo al 1° giugno. 

11.18 L'Italia autorizza l'uso di farmaci antimalarici a base di clorochina e idrossiclorichina: lo rende noto la Gazzetta Ufficiale, spiegando che saranno a carico del Servizio Santario Nazionale.

11.05 La Guardia di Finanza sequestrato in un centro di analisi biochimiche di Gioia Tauro, in provincia di Reggio Calabria, 900 falsi kit per diagnosticare il coronavirus (privi di autorizzazione e certificazione delle autorità sanitarie), che venivano venduti on line su un sito web a ignari cittadini. 

10.44 La Corea del Sud registra 91 nuovi casi di coronavirus alla fine di giovedì, in calo sui 104 del giorno precedente. Le infezioni totali salgono a 9.332, con 139 morti (+8). Sono 13 i contagi importati, per 144 totali, costituendo la minaccia di un'ondata di ritorno. Le autorità sanitarie locali hanno disposto la quarantena obbligatoria agli arrivi da Europa e Stati Uniti, invece sarà negato l'imbarco ai passeggeri con più di 37,5 gradi di febbre.

10.15 Nuove tragedie tra i medici: all'alba, infatti, sono morti tre camici bianchi tra Lecco e Bergamo. Il conto totale dei decessi tra i medici sale a 44. 

10.02 Crollano i consumi e calano le bollette di luce (-18,3%) e gas (-13,5%). Secondo Confcommercio, 52 miliardi di euro in meno nel secondo trimestre del 2020. Un calo che si traduce in un risparmio di 184 euro in media all'anno per la famiglia tipo. 

9.57 Papa Francesco sta bene, ha fatto un tampone ed è risultato negativo al coronavirus. Oggi alle ore 18 si mostrerà in diretta planetaria: da solo sul sagrato della basilica di San Pietro, davanti alla piazza vuota, per un'ora di preghiera con benedizione "Urbi et orbi" e indulgenza plenaria per supplicare la fine della pandemia. 

9.45 Secondo i dati del Viminale, dal 1° al 22 marzo ci sono stati in Italia 52.596 delitti a fronte dei 146.762 dello stesso periodo dello scorso anno: una contrazione del 64%. I maltrattamenti in famiglia registrano una riduzione del 43,6%, omicidi (-65%), furti (-67,4%), furti in casa (-72,5%), rapine (-54,4%). Invece non calano i crimini informatici, in particolare l'adescamento dei minori da parte dei pedofili. 

9.31 Il mondo della moda cambia per l'Italia. Diversi stilisti (da Armani a Prada e Gucci) smettono con gli abiti per produrre mascherine e camici da fornire agli ospedali. 

09.23 Nuovi casi nel lodigiano, tra i primissimi focolai in Italia. Al Corriere della Sera, il sindaco di Codogno, Francesco Passerini, dichiara: "Abbiamo sei positivi in più, nelle ultime giornate eravamo fermi a 268 casi, un segnale che i divieti introdotti avevano funzionato. Che senso ha chiudere tutto se poi, appena arrivano i primi risultati positivi, si dà la possibilità di riaprire negozi e di spostarsi per lavoro praticamente ovunque?". 

09.10 Gli Stati Uniti sono il primo paese al mondo per contagi. Secondo il New York Times, si tratta di 81.488 casi. Il Presidente Trump, tramite Twitter, fa sapere: "Ho appena concluso una conversazione positiva con il Xi, il Presidente della Cina. Abbiamo discusso molto nel dettaglio riguardo al Coronavirus che sta distruggendo gran parte del nostro Pianeta. La Cina ha molta esperienza e ha sviluppato una forte conoscenza del Virus. Stiamo lavorando molto a contatto". 

09.05 Al termine della giornata di giovedì, sono 91 i nuovi casi di contagio registrati in Corea del Sud. Tredici, invece, i contagi importati. Le autorità sanitarie hanno disposto la quarantena obbligatoria per chi torna da Europa e Usa.