86
Fiorentina-Juventus domani sera in Coppa Italia sarà la partita di Dusan Vlahovic. L'ex dirigente viola Pantaleo Corvino ricorda l'arrivo a Firenze dell'attaccante serbo classe 2000, ingaggiato dal Partizan Belgrado nel 2018. 

Il direttore generale dell'area tecnica del Lecce (primo in classifica in Serie B) ha dichiarato in un'intervista al quotidiano torinese La Stampa: "Presi Vlahovic per 1,5 milioni di euro e qualcuno disse che era caro, ma i Della Valle si fidarono di me. La madre del ragazzo mi disse sorridendo: 'Le do il nuovo Batistuta'. E io le risposi: 'Mi basta il nuovo Toni'. Dusan ha voglia di migliorare e con Allegri completerà il proprio percorso di crescita. I fischi dello stadio Franchi? Firenze ama e il calcio è sentimento. Sulle sue tracce c'erano anche Juventus e Atalanta in Italia, all'estero Arsenal e Borussia Dortmund".