Commenta per primo
Non è ancora iniziato, ma è già un Mondiale maledetto. Cosi come Ballack ed Essien, anche Didier Drogba sarà costretto a saltare la rassegna iridata per infortunio. Secondo quanto riporta L'Equipe, l'attaccante della Costa d'Avorio ha subito la frattura dell'ulna del braccio destro, in seguito ad un duro intervento di Marcus Tulio Tanaka nell'amichevole tra Costa d'Avorio e Giappone, che non gli permetterà di scendere in campo per le sfide del gruppo G contro Brasile, Portogallo e Corea del Nord. Il ct della nazionale africana, Sven-Goran Eriksson ha commentato: "E' un infortunio al gomito. Non so quanto sia grave, ma lui aveva molto dolore. Ovviamente sono preoccupato, Drogba è il capitano ed è uno dei migliori giocatori del mondo. Si è trattato di un episodio sfortunato, non è stato uno scontro cattivo o stupido. Il calcio è uno sport di contatto, Tanaka non voleva far male a nessuno". "Confermo che Didier Drogba si è fratturato un avambraccio. Sente molto dolore, ma i medici non ci hanno ancora detto se potrà o meno giocare il Mondiale" ha detto, intervistato dalla Bbc, il portavoce della nazionale della Costa d'Avorio Eric Kacou. Secondo l'Equipe, l'ivoriano del Chelsea sogna un recupero lampo: la frattura al gomito destro potrebbe essere ridotta già oggi grazie ad un intervento chirurgico. Il centravanti potrebbe quindi recuperare a sorpresa per il Mondiale.