22
Mentre l’Italia si prepara alla riapertura definitiva domani 3 giugno, la Toscana potrebbe essere la residenza prescelta da Mick Jagger per i prossimi mesi. Lo storico front man dei Rolling Stones che in Marzo hanno dovuto rimandare il summer tour "No Filter” a causa della pandemia, avrebbe dato mandato in gran segreto ai propri agenti di trovargli una villa isolata nei pressi di Firenze per vivere in sicurezza il periodo attuale e progettare al tempo stesso un nuovo singolo. Evidentemente ritiene la Toscana (che è stata complessivamente poco colpita dal Covid-19 e non ha mai vissuta situazioni di emergenza) il posto più tranquillo dove poter trascorrere l’estate 2020.

Come era prevedibile si è scatenata la corsa per proporre a Mick Jagger le ville più esclusive in tutto il territorio toscano: dalla Val d’Orcia, alla Maremma fino al Chianti alle porte di Firenze.

il 76enne cantante inglese, attualmente nel suo castello di Pocé-sur-Cisse, in Francia, avrebbe richiesto una villa con sei stanze da letto per se e i propri congiunti più un’altra residenza nelle vicinanze che dovrà ospitare il personale, la sicurezza e i musicisti.

Tempo di permanenza previsto almeno fino all’autunno. Si tratterebbe di una grande promozione per il turismo italiano così colpito dal Coronavirus.

In una tenuta nei pressi di Firenze abita fra l’altro Sting che insieme alla moglie Trudy vi trascorre da oltre 20 anni lunghi periodi dell’anno coltivando fra l’altro olio e vino.