13
Tutti per Irama, Irama per tutti. I 25 moschettieri di Sanremo 2021 hanno incrociato le spade tutti d'accordo che: "Resta in gara!". Il cantante sarebbe stato costretto a ritirarsi dopo due casi di positività al Covid riscontrati nel suo staff che l'hanno isolato in quarantena forzata e l'hanno escluso dalle esibizioni della prima e della seconda serata. Danno e beffa in un colpo solo, una valigia piena di sogni e speranze chiusa a forza per tornare a casa. 

L'INTUIZIONE DI AMADEUS - Per fortuna però non è finita così, e a fare la differenza è stata l'intuizione di Amadeus. Sono le 3 di notte quando al presentatore del Festival si accede una lampadina: chiedere agli altri 25 cantanti di tenerlo comunque in gara facendolo partecipare con la registrazione delle prove generali. Una modifica del regolamento per la quale in tempo di Covid si potrebbe chiudere anche un occhio. Per farlo però serviva l'approvazione di tutti gli artisti in gara, sarebbe bastato anche un solo parere negativo per rispedire a casa Irama.
SPORTIVITA' - A Sanremo però trionfa la sportività. Nessuno si è opposto alla proposta avanzata da Amadeus e l'avventura di Irama continua. Ieri sera, come da programma, è andata in onda la sua ultima registrazione. E ha convinto tutti: l'artista infatti si è classificato al secondo posto nella classifica della giuria demoscopica della singola serata di ieri, e sul terzo gradino del podio nella classifica generale delle due serate (dietro a Ermal Meta e Annalisa). Irama resta a Sanremo e vola verso l'alto, gli altri artisti lo tengono in gara e la sua registrazione colpisce in pieno.

@francGuerrieri