Commenta per primo
Hernan Crespo non deve nulla al Fisco italiano. L'ex attaccante argentino di Parma, Lazio, Inter e Milan è stato prosciolto dalle accuse: "Questa è la mia vittoria più bella - ha dichiarato Crespo alla Gazzetta dello Sport -, è un sollievo perché io considero l'Italia la mia seconda patria, ho sempre rispettato le leggi e ho sempre pagato le tasse. Non volevo che la mia immagine fosse sporcata da questa brutta storia, sono stato molto male in questo lungo periodo tanto da finire anche in ospedale. Per fortuna adesso ogni cosa è stata chiarita e, soprattutto, io ne esco pulito". 

Crespo era finito al centro di un’inchiesta giudiziaria, denominata 'Fuorigioco', partita dalla Procura di Napoli dopo una rapina subita dal Pocho Lavezzi. Indagini che si erano poi allargate per esaminare le ipotesi di false fatturazioni ed evasione fiscale. A Crespo era stata sequestrata la villa di Parma, dove viveva con la moglie e le tre figlie, e altri beni per un valore di oltre due milioni di euro.