217
Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al Recovery plan con il sì unanime di tutti i ministri, tranne le due ministre IV Teresa Bellanova ed Elena Bonetti. È scontro totale tra il premier Giuseppe Conte e Matteo Renzi (foto Ansa). 

LE PAROLE DI CONTE - Così il Premier Giuseppe Conte all’uscita dal Quirinale: "Crisi di governo? Spero di no. Una crisi non sarebbe compresa dal Paese. Il governo può andare avanti solo col sostegno di tutte le forze di maggioranza. Il governo non può prendere un voto qua e uno là, serve una maggioranza solida; spero non si arrivi alle dimissioni delle ministre, lavoro su un patto di legislatura"

LE PAROLE DI RENZI ​Matteo Renzi ha poi dichiarato in conferenza stampa: "Sono momenti molto difficili. Ci vuole coraggio, libertà e senso di responsabilità per dimettersi senza aggrapparsi alla poltrona. Viviamo una grande crisi pandemica, ne stiamo discutendo da mesi. Dobbiamo cercare di risolvere il problema senza nasconderci. La crisi politica non è aperta da Italia Viva, è aperta da mesi. Nell'affermare la fiducia incrollabile nel Presidente della Repubblica, noi pensiamo che si debbano rispettare le regole democratiche, discutendone in Parlamento come prevede la Costituzione. Se le forze politiche dell'attuale maggioranza hanno voglia di affrontare i temi sul tavolo lo facciano senza ulteriori giri di parole. Non consentiremo a nessuno di avere pieni poteri, non accettiamo la trasformazione della democrazia in un reality-show. Diciamo no alle elezioni anticipate".