173
Cristiano Ronaldo non ci sta. Il fuoriclasse della Juve, in diretta Instagram, ha replicato al Ministro per le politiche giovanili e lo sport Vincenzo Spadafora, che negli scorsi girni aveva affermato:"Se Cristiano Ronaldo ha violato il protocollo? Sì, penso proprio di sì, se non ci sono state autorizzazioni specifiche dell'autorità sanitaria".

LA REPLICA - La replica è arrivata via social, durante una diretta su Instagram: "Tutto falso, ho rispettato il protocollo"

'STO BENE' - Poi ancora, in merito alle sue condizioni: "Come vedete sto bene. Sono asintomatico e questa notte ho dormito bene. Vi volevo ringraziare per i tanti messaggi di supporto che mi avete mandato. Spero di tornare presto ad allenarmi, giocare e godermi la vita. La quarantena la sto passando a casa, a Torino. La mia famiglia vive in un altro piano di casa e non abbiamo contatti. Quando stai bene di testa non hai problemi. Non è vero che ho violato il protocollo".

SUL VOLO PER IL PORTOGALLO - “Sono tornato (dal Portogallo) con una aeroambulanza,, non ho avuto contatti con nessuno. Ho fatto tutto con autorizzazione. Quello di cui si parla è tutto falso. Un signore di cui non voglio fare il nome in Italia dice che non ho seguito il protocollo, ma è falso. Io ho rispettato e rispetterò i protocolli. Sono tranquillo. Non ho infranto la legge italiana, sono tutte bugie"

In seguito è arrivata l'ulteriore controreplica da parte di Spadafora.