2
Serse Cosmi, allenatore del Crotone, furibondo per la partita persa dai suoi contro lo Spezia: "E' un peccato sprecare tutto il lavoro che fai durante la settimana, la prestazione è sempre positiva. Riusciamo a fare gol con facilità però poi ne prendiamo, oggi non ci sono giustificazioni perché potevi dare speranza in questo finale. Il pareggio era già penalizzante ma perderla è allucinante - le sue parole a Sky Sport -. Riusciamo a rimontare contro la Lazio e prendiamo un gol alla fine evitabile, poi il Bologna, facciamo 3-3 con il Napoli e poi perdiamo. Oggi siamo andati in vantaggio meritatamente e nonostante il pareggio ci siamo piazzati nella metà campo avversaria sfiorando il 3-1, sono venuti fuori poi questi episodi che sono errori su cui fare mea culpa. E' un peccato perchè questa squadra esprime un calcio piacevole e dà la sensazione di non meritare questa classifica".

SUL GOL PRESO NEL FINALE - "Oggi ad un minuto dalla fine non puoi prendere un gol del genere, è mancanza di attenzione. C'era da lottare in quei minuti, è allucinante mentre il terzo gol non lo voglio nemmeno commentare. Oggi abbiamo iniziato l'azione del basso, siamo arrivati in porta con situazioni preparate durante la settimana ma poi subiamo dei gol allucinanti. E' un grandissimo peccato e mi dispiace per la gente di Crotone".