La Lazio non va oltre il 2-2 a Crotone e fallisce il primo match-point per la Champions League. Dopo l'inaspettato ko dell'Inter nell'anticipo di ieri, la formazione di Inzaghi non riesce a conquistare il bottino pieno all'Ezio Scida e dovrà giocarsi la qualificazione negli ultimi 90 minuti contro l'Inter in un vero e proprio spareggio. I biancocelesti sbloccano il risultato al 17' con un calcio di rigore procurato e realizzato da Senad Lulic. Dopo la rete del vantaggio, la Lazio continua a spingere, ma subisce a sorpresa il pari del Crotone con Simy, che sul cross da sinistra di Martella anticipa Radu e batte Strakosha. Nella ripresa, i padroni di casa ribaltano il risultato con Ceccherini al 61', prima del definitivo 2-2 di Milinkovic-Savic a 6 minuti dal 90'. I biancocelesti ci provano nel finale, ma lo stesso serbo fallisce da pochi passi il 3-2 con un colpo di testa che termina di poco a lato. La Lazio sale a 72 punti, a +3 sull'Inter, mentre la formazione di Zenga scende al terzultimo posto a quota 35, in coabitazione con la Spal.