Peter Crouch, 37enne attaccante dello Stoke City, rivela i mezzi con i quali suo padre in passato lo ha aiutato a ritrovare la fiducia nei periodi in cui il gol non arrivava. Quando Crouch passò al Liverpool, il gol ad Anfield arrivò dopo un’attesa lunga 1.229 minuti: "È stato un momento particolarmente difficile per me. Ho dovuto smettere di comprare i giornali, smettere di accendere la TV. Dopo le partite bevevo pinte di birra, pinte con il mio vecchio. Ha sicuramente aiutato. Uscivamo e ridevamo e dimenticavamo. Poi la domenica o lunedì ricordavo: 'Oh  c***o, non ho ancora segnato'".