Poteva esserlo un anno fa, può esserlo nella prossima estate. Juan Cuadrado è la classica pedina che può rappresentare una cessione importante per la Juventus: da sempre molto richiesto sul mercato, l'esterno colombiano era finito nel mirino di tanti top club anche nello scorso luglio, quando il Paris Saint-Germain si è informato e anche l'Arsenal si è attivato per l'ex Chelsea. Tutti in fila per Cuadrado insomma, non fosse che la Juventus lo ha tolto dal mercato nonostante le avances di tanti club e la prospettiva di una cessione da oltre 35 milioni di euro. E nella prossima estate?

MAX FA MURO - A bloccare Cuadrado con fermezza è stato in particolare Massimiliano Allegri, suo grande estimatore. Non a caso, l'allenatore bianconero è lo stesso che sta spingendo molto per riaverlo prima possibile dall'infortunio e non ha nessuna intenzione di privarsene neanche per l'anno prossimo. La Juve considererà una cessione importante per fare cassa, ma nella testa di Allegri non c'è Cuadrado nella lista delle uscite. Juan consente di cambiare modulo, sa giocare anche basso all'occorrenza, si è trasformato negli anni nell'esterno perfetto per Max. Pronto a bloccare ancora un'eventuale cessione di fronte a offerte importanti che dall'estero non mancheranno, mentre la Juve non ha nessuna intenzione di sedersi al tavolo con club italiani. E allora, il destino di Cuadrado può essere davvero ancora bianconero.