La Roma ci ha fatto godere, emozionare, alzare in piedi ed applaudire. Siamo stati tutti un po' Carlo Verdone, con quel misto di commozione e incredulità; siamo stati tutti un po' Daniele De Rossi, il capitano che si è rialzato trascinando i suoi compagni e mandando a casa Messi, Iniesta e compagnia. Bello, tuto bello. Tante volte, però, nella storia, noi siamo stati gli altri: i vinti, i rimontati, gli sconfitti, gli eliminati. Prendere la Lazio: 4-2 in casa, 1-0 dopo 5' in Austria e poi... il buio. L'RB Salibsurgo che ne fa 4, i biancocelesti che tornano dopo aver sognato le semifinali. E, proprio dal ko biancoceleste di ieri, parte la Classifica di CM di questa settimana: le 10 rimonte subite dalle italiane in Europa

NESSUNA ESCLUSA - Milan, Inter, Juventus, Napoli e Lazio: chi negli anni '80, chi ieri, chi nei primi anni 2000 quando era al top in Europa. Dopo aver vinto e convinto all'andata, il crollo al ritorno: inspiegabile, tremendo, purtroppo indimenticabile. Non vengono prese in considerazioni le rimonte all'interno della stessa partita (niente Istanbul, per intenderci), ma solo quelle sulla doppia sfida. Quando fa, forse, più male: nella sfida secca non te ne rendi neanche conto, ti travolge e ti stende improvvisamente, sai che tutto può succedere; ma dopo aver vinto l'andata, ti avvicini con tranquillità al ritorno, con calma, conscio del vantaggio. E sbagli...

@AngeTaglieri88