161
“Per l’economia di questa squadra lui rappresenta il valore aggiunto”. Con questa frase, chiara e semplice, Massimiliano Allegri ha voluto definire quella che sarà la nuova funzione di Cristiano Ronaldo all’interno del collettivo bianconero. La perifrasi “valore aggiunto” possiede un significato molto preciso ovvero quel ”di più” che tornerà certamente utile ma che non sarà indispensabile.

E’ la prima volta in assoluto, nell’arco dell’intera sua carriera, che al campione portoghese tocca dover ascoltare e sopportare una simile espressione, non di sfiducia ma di ridimensionamento, nei suoi confronti. Lui che, fino a poco tempo fa, era giudicato l’extraterrestre del calcio internazionale e che poteva permettersi il lusso di condizionare tatticamente il resto della squadra a sua disposizione.

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM