3
Il mercato della Juve non è fatto solo di grandi colpi, ma anche di piccole operazioni, quelle che riguardano le giovani promesse del calcio italiano ed europeo, la Juve che verrà. Ma non solo...

Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, ilBianconero.com, nel corso della prossima settimana molte di queste operazioni sono destinate a risolversi, vediamole tutte.

GRIGORIS KASTANOS - Il trequartista cipriota a gennaio dello scorso anno è passato dalla Juventus Primavera al Pescara. Un prestito che non ha dato i frutti sperati e che si ripeterà il prossimo anno, per far si che il classe 1998 cresca potendo giocare diverse partite. Andrà allo Zulte Waregem.

FEDERICO MATTIELLO - Dopo il brutto duplice infortunio, e un anno passato interamente in panchina, Mattiello è pronto a ricominciare: su di lui la Spal, che punta a chiudere per il prestito entro la fine della prossima settimana.
SIMONE GANZ - L'anno trascorso all'Hellas Verona ne ha offuscato il talento, emerso invece in quel di Como. Ora Ganz deve ripartire, ricominciare a macinare per riprendersi la Serie A. Il Pescara sembra aver battuto la concorrenza, un'operazione che oscilla attorno ai 2 milioni di euro.

FILIPPO ROMAGNA - Ventenne difensore centrale dal futuro assicurato. Nell'anno a Brescia è cresciuto molto, ora Fabio Grosso - che lo ha avuto già nella Juventus Primavera - punta su di lui per il settore difensivo del suo Bari. Un acquisto in prestito, un colpo sicuro, per puntare alla Serie A.

ANDRES TELLO - Cagliari, Empoli e ora Bari. Piazze calde e importanti quelle girate da Andres Tello nel corso della sua avventura italiana. Il casse 1996 della Colombia è arrivato alla Juve tre anni fa, mettendosi in mostra anche nel noto torneo di Villar Perosa. Da lì un cammino fatto di prestiti e soluzioni brevi, per togliere la parte più grezza e, magari in futuro, inserirlo nel centrocampo bianconero. Anche lui, è uno dei primi colpi voluti dal neo allenatore Fabio Grosso.