Le scelte cambiano e indirizzano il futuro, le scelte lo definiscono e costituiscono. La Juve sceglie e sa che dovrà farlo con grandissima attenzione, per non cadere in errori, per non smontare un macchina che negli ultimi 8 anni ha dimostrato di poter essere a tratti devastanti, ma che soprattutto vuole continuare a vincere. Ecco perché, il fulcro di queste decisioni è e sarà il settore che più ha boccheggiato nel corso dell'ultimo anno. Non tanto o non solo per le qualità degli interpreti, quanto più per il loro impiego spezzettato dagli infortuni. Ma andiamo con ordine.

CONTINUA SU ILBIANCONERO.COM