9
Si potrà tenere domani l'assemblea straordinaria dei soci del Vasco da Gama che dovrà decidere sulla trasformazione del club in Sociedade Anônima de Futebol (SAF). E da lì si potrà procedere alla cessione del 70% della nuova società a 777 Partners, il fondo Usa che controlla il Genoa unitamente a Standard Liegi e Red Star Paris.

L'ultima spinta alla celebrazione dell'assemblea è giunta lo scorso 3 agosto, quando il giudice della 43ma sezione civile del Tribunale di Rio de Janeiro, Carlos Sergio dos Santos Saraiva, ha ribaltato il verdetto del collega Luiz Alberto Carvalho Alves (della terza sezione commerciale dello stesso tribunale, ciò di cui anche allora Calciomercato.com informò in esclusiva). Il mese scorso Carvalho Alves aveva stoppato il varo della SAF, stabilendo che dovesse essere messi a disposizione dei tifosi-soci tutta la documentazione sul varo della nuova forma societaria e sulla cessione a 777 Partners. Ma nonostante lo stop imposto dal giudice i responsabili del consiglio deliberativo, oltre a presentare ricorso avverso la determinazione del giudice Carvalho Alves, avevano deciso di andare avanti nel varo della SAF. E per questo avevano comunque convocato l'assemblea straordinaria dei soci per domenica 7 agosto, cioè domani.

Adesso questa decisione, in quel momento temeraria, trova legittimazione nel pronunciamento del giudice Santos Saraiva, emesso il 3 agosto ma reso noto soltanto nella giornata di ieri.


Verranno così accelerati i tempi di cessione del 70% della nuova SAF a 777 Partners. Quanto ai problemi di trasparenza che avevano portato il giudice Carvalho Alves a mettere in pausa l'operazione, rimangono intatti. E chissà se 777 Partners, quando ne avrà facoltà, farà un'operazione di chiarezza verso la torcida del Vasco.

@pippoevai