53
Una pista che ha perso consistenza col passare delle settimane, a causa delle difficoltà del Milan a trovare una sistemazione per Davide Calabria, ma che per la stampa francese resta ancora attuale. Per RMC Sport, in occasione del recente blitz milanese della delegazione del Tottenham, si è parlato nuovamente del futuro di Serge Aurier in ottica rossonera. Con l'arrivo di Doherty dal Wolverhampton, Mourinho non ritiene più incedibile l'esterno destro francese e il giocatore, accostato anche anche al Bayer Leverkusen prima dell'arrivo di Arias, è stato offerto al Milan.

TROPPA ABBONDANZA - Il club londinese, che ha Aurier sotto contratto fino a giugno 2022, ha ammorbidito le sue posizioni, visto che per l'ex PSG chiedeva una cifra intorno ai 20 milioni di euro, giudicata troppo alta da Maldini e Massara. Una valutazione destinata a scendere negli ultimi giorni del mercato, ma che non cambia di una virgola la strategia del club rossonero e lo stato di eccessiva abbondanza alla voce terzini destri. Nonostante il recente cambio di procura, i sondaggi di Betis e Siviglia non si sono convertiti in qualcosa di più concreto per Calabria, risultato tra l'altro tra i migliori del Milan in questo primo scorcio di stagione. Conti è ancora in fase di recupero dopo l'operazione al menisco e lo stesso Kalulu - arrivato a parametro zero dal Lione - è ad oggi, a tutti gli effetti, un giocatore della prima squadra.
SERVE UNA CESSIONE - Senza cessioni in questo reparto, anche per una questione di equilibri economici, il Milan non può permettersi un investimento economico per un giocatore come Aurier. Tanto più che Maldini e Massara hanno ribadito a più riprese come la priorità continui ad essere rappresentata dall'acquisizione di un difensore centrale e, a seguire, da un'alternativa a Kessie a centrocampo. L'esterno del Tottenham, che rimane sul mercato, può diventare un'opportunità soltanto al verificarsi di determinate condizioni e di un'inaspettata uscita dall'organico di Pioli. Il tempo stringe, il Tottenham spinge per trovare una soluzione per Aurier ma oggi è il Milan a rallentare.