80
Dopo Krzyzstof Piatek, il Milan potrebbe accogliere presto un altro talento proveniente dalla Polonia. Secondo il quotidiano Przeglad Sportowy, il club rossonero ha avviato nelle scorse settimane alcuni contatti con l'entourage del centrale classe '98 Krystian Bielik per sondare la sua disponibilità a lasciare l'Arsenal e trasferirsi in Italia. Reduce da una stagione in prestito al Charlton nella Championship inglese e da un Europeo Under 21 nel quale si è segnalato tra i prospetti più interessanti della sua nazionale (ha segnato il gol decisivo nella sfida con gli Azzurrini di Di Biagio), Bielik ha compreso di non godere della stima del tecnico dei Gunners Unai Emery e per questo motivo è alla ricerca di una nuova soluzione per la sua carriera.

DUTTILE - Il suo nome è finito così sul taccuino di Maldini, Boban e Massara, rimasti positivamente impressionati dalla fisicità del ragazzo nativo di Konin e dalla sua duttilità dal punto di vista tattico, considerando che può agire anche come centrocampista davanti alla difesa. Secondo Przeglad Sportowy, i contatti con l'agente di Bielik, Cezary Kucharski, risalgono a fine maggio, quando in Polonia era in corso il Mondiale Under 20, mentre nelle ultime settimane la situazione è finita un po' sottotraccia, col Milan impegnato nella scelta del nuovo allenatore e in altre trattative di mercato. In uscita dall'Arsenal dopo un'estate da protagonista, Bielik può essere il nome nuovo del mercato rossonero.