La voce che si era diffusa ieri in Spagna sembrava abbastanza clamorosa: la Sampdoria veniva data praticamente ad un passo dall'attaccante del Valencia Simone Zaza, nell'ambito di un affare da 20-25 milioni di euro complessivi. Anche la fonte era discretamente affidabile: Marca, prestigioso quotidiano spagnolo, parlava di un viaggio in Italia di due membri della dirigenza spagnola, Mateo Alemany e Pablo Longoria, per chiudere l'operazione. "Zaza ad un passo dalla Sampdoria", titolava l'edizione online del giornale, che spiegava anche come da Corte Lambruschini fossero riusciti a battere la concorrenza di Milan e Sassuolo, oltre che del Torino.

Un'indiscrezione, quella di Zaza alla Sampdoria, che strideva con quanto trapelato nei giorni scorsi: si era parlato anche di un nuovo rifiuto dell'attaccante di Policoro nei confronti del Doria. La notizia di un possibile acquisto di Zaza però non trova conferme nella Samp. Ovviamente il giocatore interessa a Corte Lambruschini, l'ex Ascoli piace perchè con le sue caratteristiche potrebbe sposarsi bene con il gioco di Giampaolo, ma il Doria prima di programmare un investimento del genere dovrebbe far partire almeno un attaccante, e vista la cifra in ballo dovrebbe trattarsi di una cessione piuttosto significativa, ad esempio quella di Zapata. Ad incontrare ieri il Valencia non sarebbe stata quindi la Samp, bensì il Sassuolo, che rivuole fortemente Zaza.