Commenta per primo
La Serie C è sempre più prossima al ritorno in campo, che potrebbe avvenire già alla fine del mese di giugno. Nonostante questo però restano ancora da sciogliere diversi nodi riguardo alla formula della ripartenza, che saranno discussi durante il Consiglio Federale dell'otto giugno. Questa data sarà decisiva perché porterà ad una decisione definitiva su quelle che saranno le effettive modalità di ripresa del campionato, con la possibilità di ripartire dai playoff e aggiungere anche i playout. 

FORMULA PLAYOFF -
Le graduatorie definitive saranno stabilite mediante il calcolo dei punteggi, con la media punti che sarà calcolata in base alle gare casalinghe ed esterne, che avranno un peso diverso. Stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, una ventina di club è già al lavoro per preparare la squadra e lo staff alla ripresa, mentre altri otto sono ancora in attesa di capire se potranno affrontare i playoff. Il tutto resta comunque congelato in attesa di provvedimenti ufficiali, che possano consentire alla squadre di riorganizzarsi in modo preciso e puntuale. 
IDEA PLAYOUT - Quella relativa ai playout è invece un'idea nata negli ultimi giorni, in modo da evitare le retrocessioni a tavolino che avevano creato non pochi malumori in capo alle società oggetto del possibile provvedimento. La formula in questo caso dovrebbe riguardare le ultime quattro classificate dei tre gironi, con salvezza diretta per le quintultime. L'incrocio prevederà scontri tra la quartultima e l'ultima e tra la terzultima e la penultima, con le sconfitte che retrocederanno direttamente. Le due vincenti invece si affronteranno in una finalina che decreterà l'ultima retrocessa. Come detto, però, queste sono solo idee al momento, con il Consiglio Federale che sarà decisivo per formalizzare in tutti i suoi dettagli la ripresa del campionato di Serie C, sempre più vicino al ritorno in campo a dispetto di tutti i disagi e le difficoltà che lo hanno riguardato negli ultimi mesi.