8
Francia e Belgio stanno diventando terreno di caccia privilegiato per il nuovo Milan che ha in mente l'amministratore delegato Ivan Gazidis. Merito anche delle intuizioni dell'attuale direttore sportivo Frederic Massara e del responsabile dell'area scouting Ivan Moncada. Tra i nomi finiti recentemente sotto la lente di ingrandimento c'è anche quello del talento classe 2002 del Mechelen Aster Vranckx.

NUOVO TIELEMANS - Solo 9 presenze in prima squadra per il centrocampista cresciuto calcisticamente nel cuore delle Fiandre, con un bottino di un gol e 2 assist, ma sufficienti per attirare le attenzioni della società rossonera. Ambidestro, prevalentemente utilizzato come playmaker davanti alla difesa per la sua capacità di abbinare un buon tocco di palla e la visione di gioco a una struttura fisica interessante. Usa con destrezza entrambi i piedi, ama giocare ad alta intensità e sa "farsi sentire" nei contrasti: qualità che lo rendono un profilo molto completo in prospettiva, consentendogli di agire anche come mezz'ala in un ideale centrocampo a tre. In Belgio è stato accostato a Kompany e Tielemans, ma Vranckx ha dichiarato di ispirarsi soprattutto all'ex Tottenham Moussa Dembelé e allo juventino mancato Axel Witsel, punto di forza del Borussia Dortmund e della nazionale dei Diavoli Rossi.
STUDIA DA CASEMIRO - Consapevole dei suoi mezzi, maturato prima degli altri perché cresciuto in ambienti frequentati da ragazzi più grandi di lui, ha abbandonato ben presto i divertimenti tipici dei teenager ("Giocavo tante ore a Call of Duty sulla Playstation") per pensare al calcio con grande dedizione e serietà: "Milan? Sono onorato di essere accostato a un club così importante, ma non ho fretta di lasciare il Mechelen, dove voglio continuare a crescere", ha dichiarato qualche settimana fa a Het Nieuwsblad. In scadenza di contratto a giugno 2022, Vranckx rappresenta oggi una buona occasione come alternativa a Bennacer nella mediana rossonera. Ama il rapper statunitense Meek Mill per caricarsi prima delle partite, è un grande estimatore anche del madridista Casemiro, del quale cerca di catturare ogni segreto attingendo ai tanti video presenti in rete.