Commenta per primo

 

La posizione di Daniele De Rossi nella Roma del futuro appare sempre più in bilico ogni giorno che passa. E non si tratta solo di una questione puramente tattica, considerando le incomprensioni con Zeman.
 
Come riporta l'edizione de Il Messaggero, un gruppo di azionisti di minoranza ha sottolineato nell'ultimo consiglio di amministrazione che uno dei motivi principali della perdita di più di 58 milioni di euro nell'ultimo bilancio è da individuare nella mancata vendita di Capitan Futuro in agosto.
 
Fatto che non può lasciare indifferente la proprietà statunitense, già delusa dai risulati della squadra, precipitata in sesta posizione dopo il ko di Parma. Ecco perchè, nonostante il rinnovo di contratto firmato in estate fino al 30 giugno 2017, le strade di De Rossi rischiano di separarsi ugualmente a gennaio.
 
I problemi di bilancio e la necessità di finanziare nuove operazioni di mercato per rinforzare un gruppo che deve obbligatoriamente puntare alla zona Champions League potrebbero spingere la società al grande sacrificio. E Manchester City, Real Madrid e PSG sono già in agguato...