289
Il futuro di Mattia De Sciglio è sempre più lontano dal Milan: come riporta Sky Sport infatti, il terzino rossonero è vicino al trasferimento alla Juventus del mentore Massimiliano Allegri, che vuole rilanciarlo dopo le ultime opache prestazioni disputate a Milano e rigenerarlo soprattutto da un punto di vista psicologico, dopo i fischi dei tifosi culminati con l'aggressione subita fuori dallo stadio dal calciatore e dai suoi genitori. Una domenica da incubo, quella di ieri contro l'Empoli, che ha portato il nuovo ds Massimiliano Mirabelli ad incontrarlo in mattinata per avere un colloquio riguardo al futuro del terzino.

DE SCIGLIO VERSO LA JUVE - Il giocatore, sempre secondo quanto riporta Sky, avrebbe chiesto ufficialmente la cessione, identificando la Juve come destinazione desiderata: lontano dunque il rinnovo di contratto, in scadenza nel 2018, visto che le sirene bianconere da Torino suonano da parecchi mesi, esattamente dalla finale di Coppa Italia dell'anno scorso. Il closing aveva poi rallentato le trattative, ma dopo il passaggio di proprietà da Berlusconi a Yonghong Li, ma nelle ultime settimane Marotta e Paratici sono tornati a farsi sotto. La volontà del Milan è quella di assecondare le intenzioni del proprio giocatore, alle condizioni stabilite dalla società. Per questo è già in programma nei prossimi giorni un incontro con il suo entourage, per discutere i dettagli del trasferimento: la Juve vorrebbe offrire 10 milioni di euro bonus compresi, mentre la richiesta iniziale del Milan è di 20 milioni. Possibile un incontro a metà strada, sui 15 milioni. 
MILAN AL LAVORO PER GHOULAM - Mirabelli, dal canto suo, avrebbe già individuato il nome del sostituto di De Sciglio: si tratta del terzino algerino del Napoli Faouzi Ghoulam, classe '91 in scadenza con il cub partenopeo nel 2018 e non intenzionato a rinnovare. Presto ci saranno i primi contatti e in estate è previsto l’assalto. L’operazione sembra fattibile, ma il Napoli chiederà almeno 15 milioni. Gli stessi che potrebbero arrivare da Torino.