“De Vrij ha recuperato? Sì, è a disposizione”. Così Luciano Spalletti ha risposto alla domanda sul difensore olandese in conferenza stampa, preannunciando il ritorno tra i convocati in vista della sfida decisiva per la Champions League contro l’Empoli in programma domani a San Siro alle 20.30. Fuori nelle ultime due partite per una distrazione muscolare agli adduttori della coscia destra, de Vrij ha recuperato in settimana ed è pronto a tornare titolare accanto a Milan Skriniar nella difesa nerazzurra. Senza l’olandese sono arrivate le due sconfitte più pesanti della stagione dei nerazzurri: contro l’Atalanta a Bergamo e contro il Napoli nella scorsa giornata. I numeri evidenziano l’importanza di de Vrij nella difesa dell’Inter: senza di lui per turnover o infortuni, l’Inter ha vinto cinque partite, ne ha perse quattro e pareggiata una. Il suo rientro è stato accolto con un sospiro di sollievo dal popolo nerazzurro, anche se l’ultima volta che ha giocato una partita decisiva per conquistare la Champions League non è andata bene.


DE VRIJ E LA CHAMPIONS - De Vrij, infatti, l’anno scorso vestiva la maglia della Lazio nello spareggio decisivo contro l’Inter dell’Olimpico. L’olandese, il cui nuovo contratto con l’Inter era già stato depositato in Lega, ha causato il fallo da rigore decisivo che ha portato poi la Lazio a perdere la gara. Una partita agrodolce per l’olandese, che ha visto sfumare la Champions con la Lazio, ma allo stesso tempo gli ha permesso di disputare la massima competizione europea internazionale quest’anno, con la maglia nerazzurra. Superato l’infortunio muscolare, quest’anno per de Vrij sarà uno spareggio per la Champions completamente diverso. Nessuno scenario di mercato, nessuna ironia, nessun “doppio coinvolgimento” per la sfida. De Vrij, già decisivo l’anno scorso per la qualificazione in Champions League, può esserlo anche quest’anno: dovrà arginare le azioni d’attacco di Caputo e compagni e battere l’Empoli per disputare per il secondo anno consecutivo la competizione con la maglia nerazzurra. De Vrij e la Champions League, un anno dopo le lacrime all’Olimpico e tutte le polemiche del caso…