5
Il calcio di De Zerbi ha messo in difficoltà l'Inter di Simone Inzaghi e ci è voluto un grande Skriniar per evitare un gol che sembrava praticamente fatto. È quanto scrive la Gazzetta dello Sport. 

“Dentro un esterno, Tetè, e l’altro laterale Pedrinho spostato a fare il 9: lo Shakhtar ha schierato un attacco da “futbol bailado” che ha fatto girare spesso la testa in velocità ai difensori, ma di pericoli veri ne ha creato uno, una palla strappata dalla porta da Skriniar, il migliore, solo lui sa come”.