274
La Federcalcio tedesca ha preso una decisione storica in merito al diritto di giocare per le persone trans*, inter* e non binarie. Il nuovo regolamento, che entrerà in vigore dalla stagione 2022/2023 prevede che ci sia la possibilità per queste persone di decidere da soli se essere idonei a giocare per una squadra femminile o maschile. Inoltre, la Federcalcio tedesca ha specificato che fino a quando l'attività sportiva durante l'assunzione di farmaci non pregiudica la salute della persona sottoposta a tali farmaci, quest'ultima può continuare a giocare. In conseguenza di ciò, nel nuovo regolamento è esclusa la rilevanza del doping.

Thomas Hitzelsperger, ex calciatore tedesco, ora ambasciatore per le diversità, si è espresso in merito a questa storica decisione della federazione: " Il calcio è sinonimo di diversità e anche la DFB si impegna. Regolando le leggi sui giochi, stiamo creando ulteriori importanti prerequisiti per consentire ai giocatori di diverse identità di genere di giocare. Finora non c'è stata una regolamentazione esplicita per le persone con la voce di stato civile "diverso" o "non specificato". Poiché dal 2018 è possibile iscriversi come "diversi" all'anagrafe dello stato civile, il numero di persone con questa voce è in aumento. Questo vale anche per le persone che giocano a calcio, motivo per cui stabilire regole chiare è diventato ancora più importante."